sabato 12 marzo 2011

il corso S.A.B.

" Avendo fatto il liceo classico e non un istituto alberghiero devo frequentare questo corso. " Era la mia risposta che usciva dalla mia bocca a macchinetta ogni volta che un insegnante del corso chiedeva alla mia 'classe' di presentarsi ad uno ad uno. Infatti, per aprire un'attività dove si Somministrano Alimenti e Bevande(S.A.B.), o si hanno alle spalle 5 anni di IPSSAR o le serrande rimangono chiuse. In realtà la legge prevede che chi "ha prestato la propria opera, per almeno 2 anni, anche non continuativi, nel quinquennio precedente,presso imprese esercenti l'attività nel settore alimentare o di somministrazione di esse" ha i requisiti necessari per aprire un'attività in questo ambito. Ora, che non me ne vogliano quelli che lavorano in questo ramo, ma non penso che ne sappiano di materie quali quelle che si studiano in un IPSSAR o ad un S.A.B. Non per niente il corso che ho frequentato io, organizzato dalla CNA della mia provincia, prevedeva l'insegnamento di riconoscimento merceologico (dall'etichettatura degli alimenti alla composizione di essi) e HACCP ( Hazard Analysis and Critical Control Point) condite da un'infarinatura di avviamento e gestione finanziaria e fiscale, R.S.P.P. (Responsabilità sulla Sicurezza e Prevenzione e Protezione di essa) , gestione operativa dell'esercizio e analisi di bilancio. Certamente sarà una tortura stare seduti per 3 ore 3 volte a settimana con carta e penna alla mano dopo una giornata di lavoro sapendo che alla fine di tutto c'e inevitabilmente un'esame scritto e orale da superare. Ma assicuro che tempo e denaro (ehm si,630€ non sono brustoline) sono spesi bene se si pensa che l'ignoranza potrebbe mandare in ospedale qualche cliente. E poi si, la verità è che a questi corsi ci si diverte anche!Sarà perchè si è in un numero ristretto e sopratutto perchè si è tutti accomunati dall'amore per il cibo ma alla fine ci si ritrovava a condividere, non solo le esperienze, ma anche la cena! Ovviamente ero la più piccina tra i sette ma questo non ha fatto mancare la loro stima nei miei confronti...forse perchè li viziavo con la torta di rose..ehm ehm..ma questa è un'altra storia... Il momento in cui si spostavano i tomi e si stendeva la tovaglia era davvero sbellicante! C'era anche chi non si faceva intimidire dai 50 km che dividevano la propria casa dall'aula, pur di condividere la succulenta (e ancora calda) zuppa di seppia! Così ho accumulato un attestato S.A.B., un R.S.P.P. e sono addetta alla lotta antincendio ma devo iscrivermi al corso su come ritornare in linea....

2 commenti:

  1. sicuramente una bella esperienza, che poi quando si mangia insieme si condivide tanto

    RispondiElimina
  2. Ci sono anche i corsi sab con formazione a distanza ma con esame in sede. sono validissimi. Un mio amico lo ha fatto e si è trovato bene. è stato facile e veloce. Vi suggerisco qualcuno che li organizza http://corso-ex-rec-on-line.blogspot.it

    RispondiElimina