venerdì 30 luglio 2010

crostata alla crema di limone

chiuso per ferie
questa è la frase che vorrei leggere ovunque ma per in momento in stand by c'è solo il mio cervello...purtroppo col caldo io vado in letargo, passerei le giornate a dormire, e il più delle volte lo faccio (per lo meno il pomeriggio) perchè il dispendio di energie mi sembra triplicato e la voglia di fare qualsiasi cosa è pari a zero, persino scrivere è davvero faticoso! I dolci però vengono prodotti costantemente, almeno in laboratorio, a casa è un po' più difficile mantenere il ritmo invernale, a causa anche della fornace che si creerebbe accendendo forno e fornelli. Ma per i compleanni le eccezioni si possono fare e allora via libera ad una crostata alla crema profumata al limone per rinfrescare il palato arso e deliziare lo stomaco in digestione. Questa è nata proprio per chiudere in dolcezza la cena di compleanno del mio Habibi e nonostante l'arrrivo in tavola sia stato un po' travagliato (inizialmente per ottenere l'effetto sorpresa, poi per la scarsa competenza dei camerieri) la sua permanenza in loco è stata veramente breve, non c'e stato nulla da fare neanche per la solitaria fetta d'esubero, che è stata subito accalappiata per un 'timido' bis.

Ingredienti:
pasta frolla:
300 g farina
150 g burro
100 g zucchero
1 uovo intero
scorza di un limone bio
un cucchiaio di vanillina
un cucchiaino di lievito o bicarbonato

crema al limone:
1 litro di latte
5 tuorli
300 g zucchero
100 gr farina
scorza di un limone
un cucchiaio di vanillina
una cestina di lamponi freschi

preparate la pasta frolla come di consueto: versate la farina sulla spianatoia, aggiungete il burro a pezzi, lo zucchero, l'uovo al centro, un pizzico di sale e il lievito/bicarbonato. Amalgamate gli ingredienti con le mani e formate una palla. Lasciate riposare in frigo e passate alla preparazione della crema.
Montate i tuorli con lo zucchero e quando saranno belli chiari e spumosi aggiungete la farina. Fate bollire il latte con le scorze di limone grattugiate e versate il composto di tuorli-zucchero e farina. Mescolate energicamente e fatebollire per 5-6 minuti, fino a quando non la vedrete liscia e omogenea. Aggiungete la vanillina e spegnete la fiamma. Lasciate raffreddare un po' la crema, nel frattempo stendete la pasta frolla in un disco che ricopra una tortiera da 28 o 30 cm di diametro. Tenete da parte un pezzetto di frolla per stampare i dischetti da mettere intorno alla superficie. Mettete la crema nella sac à poche e formate dei ciuffi sul disco di frolla partendo dalla circonferenza esterna. Stampate dei cuoricini e diponeteli intorno alla superficie leggermente sovrapposti. Cuocete la crostata per 30 min circa a 180 ° C e una volta raffreddata disponete nel centro i lamponi freschi. Ricoprite il tutto con un velo leggero di gelatina.
Purtroppo non ho avuto tempo di farle molte foto..ero più concentrata sul festeggiato,giustamente!

4 commenti:

  1. Ciao gioia, che piacere risentirti ^__^ Chiuso per ferie piacerebbe tanto anche a me e invece sempre qui, però devo dire che il caldo mi fa effetto opposto, mi sveglia, mi mette grinta e voglia di fare. E' con il freddo invece che vado in letargo come le marmotte!
    Fortunato il tuo Habibi a poter godere di una così fresca e delicata crostata per il suo compleanno. La crema al limone abbinata ai lamponi è favolosa.
    Un bacione tesoro, buon week end

    RispondiElimina
  2. Brava.. anzi bravissima.. non solo per i tuoi dolci.. io rimpiango di non aver avuto il coraggio di fare come te..ai miei tempi.. adesso con tre bimbe e lontana da casa.. di certo non troverei lavoro in una pasticceria
    bacio simmy

    RispondiElimina