giovedì 6 maggio 2010

biscotti con farina di riso e biscotti con fecola di patate






da sinistra: fagottini di farina di riso ripieni di marmellata alla ciliegia, marillen a cuore di farina di riso con marmellata di ciliegia, cuoricino e fiore di fecola di patate con punto alla marmellata di ciliegia.



 Beeep beeeep, sgrun, beeep, sgruunnn, beeep beeep........Il mio unico giorno di riposo di questa settimana è iniziato con una bobcat che ruspava, faceva retromarcia e piroettava sotto casa. Per carità, quei poveri cristi di operai già a distruggere le strade a quell'ora di mattina mi fanno un po' di tristezza, però quei " qui qui, ohooohhh, più in qua, ancora, là, ehhhhh" potevano anche fare a meno di urlarli. Non che volessi svegliarmi all'orario dei nobili, ma almeno dormire 8 ore di fila senza svegliarmi di colpo quasi lo pretendevo. Dato che il buongiorno si vede dal mattino e io non potevo permettermi di passare incarognita tutto il mio giorno libero, ho deciso che mi spettava una dose abbondante di dolcezza. Con un ritardo di quattro ore rispetto all'orario in cui mi metto tra i fornelli e in una cucina che non assomiglia per niente ad un laboratorio di pasticceria (ma è ben fornita quanto quella!), mi sono messa ad impastare i miei due salvagiornata: una frolla alla farina di riso e una frolla alla fecola di patate. Così la puzza di nafta e asfalto è stata dapprima alleviata dall'odore della frolla e poi successivamente sconfitto dall'irresistibile profumo dei biscotti appena sfornati! Ora mi chiedo come ho fatto a non provare prima queste due farine!I biscotti con la fecola sono fragranti, leggermente burrosi,e si sciolgono in bocca quanto i canestrelli, mentre quelli di riso hanno l'inconfondibile grana grossolana che 'crocca' tra i denti. Non posso negare di preferire i primi anche perchè l'impasto più liscio e morbido è un piacere anche per i polpastrelli, e non capisco come mai le pasticcerie non li propongano, mentre quelli di riso si! Quindi, come non lasciarvi con queste due buone ricettine?!?Provateli, poi sappiatemi dire, io ho deciso di abbandonare la frolla classica perchè li trovo perfettii! Ma poi...de gustibus non disputandum est!

Ingredienti per la frolla alla farina di riso:
75 gr farina di riso
75 gr farina 00
80 gr burro
50 gr zucchero
mezzo uovo sbattuto
un pizzico di lievito
un pizzico di sale

Ingredienti per la frolla alla fecola di patate:
75 gr fecola di patate
75 gr farina 00
80 gr burro
50 gr zucchero
mezzo uovo sbattuto
un pizzico di lievito
un pizzico di sale

Impastate come di consueto: formate una fontanta con le farine, lo zucchero, il lievito, il sale, il burro a pezzetti e mezz'uovo per ogni impasto. Amalgamate tutti gli ingredienti con le mani e formate una palla senza riscaldare troppo la pasta, sennò vi ritroverete con una palla molliccia e appiccicaticcia. Ponete i due impasti nel frigo per un'oretta, o anche di più se avete tempo. Prelevate i due impasti, stendetene uno alla volta allo spessore di mezzo cm e ritagliate con le forme che più vi piacciono. Io avevo della marmellata d'avanzo e l'ho infilata un po' ovunque! La cottura, come per tutti i cibi ma sopratutto per i biscotti, va in base al forno di cui uno dispone. I miei si sono cotti in 7 min, non uno di più ne uno di meno, bisogna quindi tenerli d'occhio costantemente!

8 commenti:

  1. Se si sciolgono in bocca come i canestrelli allora mi hanno gia' conquistato. Grazie della ricetta!

    RispondiElimina
  2. Che carini questi biscottini...perfetti da servire con il caffè!!!Un bacione

    RispondiElimina
  3. questi sì che sono biscotti!e a naso direi che anche a me potrebbero piacere di più quelli alla fecola...ma solo provandoli tutti e due potrò dirimere il dubbio (troppo palese, come scusa, vero?!) Un baciozzo grande alla mia pasticcera di fiducia!

    RispondiElimina
  4. Due farine che non ho mai provato per la frolla...sacrilegio visto cosa ne viene fuori. Meravigliosi questi biscottini, teneri e dolci come te ;) Un bacione tesoro

    RispondiElimina
  5. Arr..ieccoli i biscottini! sempre per la gioia del palato e per disperazione della bilancia. Mangiati no anzi divorati e...BUONI, davvero strepitosi!Sto aspettando la prossima ...sfornata di... cosa sarà capace di inventare questo portento di talento?Aspetterò la prossima... giornata di festa! Ciao piccolina, uno baciooooooooooo

    RispondiElimina
  6. gli ho provati anch io, sono venuti buonissimi!!! e ho aggiunto anche un po di cacao amaro... grazie

    RispondiElimina
  7. I biscotti alla fecola sono bunissimi! Grazie :)

    RispondiElimina
  8. CIAO, HO LETTO UN PO' IL TUO PROFILI E SPERO CHE DAVVERO TU POSSA AIUTARMI...SICCOME SONO ALLERGICA AL NICHEL E INTOLLERANTE AL GLUTINE, NON POSSO UTILIZZARE NESSUN TIPO DI LIEVITO E NESSUN TIPO DI FARINA PER I DOLCI, TRANNE LA FARINA DI FECOLA DI PATATE, RIUSCIRESTI A BUTTAR GIU' UNA RICETTA PER BISCOTTI? TI SCRIVO ANCHE CIO' CHE POSSONO CONTENERE.
    DUNQUE POSSO USARE:
    FARINA DI FECOLA DI PATATE, MARMELLATA DI PESCHE, VALLE', ZUCCHERO, UOVA.
    GRAZIE!!!

    RispondiElimina