venerdì 5 febbraio 2010

tortine spumine

Come solito avevo degli albumi rimasti e sfogliando il mio notes di ricette ho trovato un dolce dove avrei potuto inserirli. Avevo preso quell'appunto forse un paio d'anni fa , ma non avevo mai osato provarla perché il nome con la quale l'avevo contrassegnata era ' ciambella' ed io ero scettica all'idea che se ne potesse fare una senza utilizzare i tuorli. Superato il mio scetticismo ho deciso di tentare, ma ovviamente non ho seguito alla lettera quella 'stramba ricetta', ho apportato modifiche nei quantitativi degli ingredienti adattandola a quella che sarebbe poi diventata una ricetta di tortine! Ebbene si, ho avuto l'idea masochista di mettere il mio impasto spumeggiante (leggete questa parola come la direbbe Jim Carrey in the mask..) in pirottini di carta ,la quale ha deciso di fare corpo unico con le tortine..ma vabbe con un pizzico di pazienza alla fine si staccano. Dunque avevo ragione io, da quella ricetta non poteva venirne fuori una ciambella (che soddisfazione!) ma delle semplici tortine che in confronto ai classici muffin sono un po' bruttine ma non hanno nulla da invidiare ai loro cugini poiché sono spumosissime, si sciolgono in bocca  e come sapore ricordano ovviamente le meringhe. Io alcune le ho ricoperte di cioccolato, altre di granella di zucchero e sono risultate perfette per una colazione da leccarsi i baffi!(le ho testate proprio sta mattina!) Un'altra ottima soluzione (assieme alle meringhette) per non buttare via gli albumi!

Ingredienti per ca. 16 tortine:
5o gr burro
60 gr zucchero semolato
65 gr zucchero a velo (oppure potete fare 125 gr di zucchero semolato ma dovreste lavorarlo di più)
30 gr farina
40 gr fecola
1 bustina di vanillina
4 albumi
granella di zucchero qb
cacao zuccherato qb

Lavorate il burro a crema con lo zucchero e a parte montate a neve ferma gli albumi. Aggiungete a cucchiaiate la farina, la fecola e la vanillina alternando il tutto a cucchiaiate di albumi. Amalgamate bene tutto facendo attenzione che gli albumi non si smontino e distribuite il composto nei pirottini aiutandovi col cucchiaio ( circa un cucchiaio per ogni pirottino,non esagerate sennò durante la cottura fuoriesce tutto!) . Spolverizzate la superficie di alcune tortine con la granella di zucchero e cuocete a 180 gradi per 15 min circa. Per le tortine senza granella mescolate in una tazzina 3 cucchiaini di cacao con pochissima acqua calda finchè non diventa liscio (e quasi colloso). Spalmate questa 'glassa' sulle tortine, lasciate raffreddare poi servite!

4 commenti:

  1. Grazie della visita Ale, sono una tua nuova lettrice anch'io ^_^
    Mi piacciono queste tortine peccato che non mi ritrovo mai albumi da smaltire ma sempre tuorli!
    Un bacio, buona giornata

    RispondiElimina
  2. grazie Fede e benvenuta!davvero?!sempre e solo tuorli?!allora creme pasticcere a gogo!poi mi spiegherai come mai....

    RispondiElimina
  3. Sempre e solo tuorli perchè causa "mr colesterolo" mangio di solito solo albumi! La mia dolce metà gongola quando faccio la crema pasticcera ma se metto a chili di crema tutte le settimane..."mr colesterolo" attacca pure lui!
    Come va con l'influenza? Un bacione, a presto

    RispondiElimina
  4. Ah accidenti...io un pò meglio dai,grazie...ieri ho mangiato una quintalata di miele...bleh, a me poi non piace neanche tanto da solo... e non sono neppure una gran bevitrice di latte quindi per me bere latte + miele mi fa sentire ancora più malata!vabbè è tutto transitorio...baci e a presto!

    RispondiElimina