mercoledì 3 febbraio 2010

bavarese invernale

Incredibile!sono 3 giorni che il sole splende da un cielo insolitamente azzurro!Non c'e nuvola alcuna nell'orizzonte più remoto, e nessuna temeraria ha voluto salpare il nostro cielo dopo la bellissima nevicata di domenica mattina! Tutto è splendidamente illuminato e iridescente; finalmente si distinguono i molteplici colori delle cose! Da noi quando il cielo non è oscurato dalle nuvole è la nebbia a padroneggiare dal basso, avvolgendo tutta la pianura in una coltra di oscura bruttezza. Ma ora sembra che il sole voglia ricordare che l'estate è prossima e la colonnina (ormai non più di mercurio perchè è stato abolito) segna quasi 10 gradi al sole rievocando il potere riscaldante del sole estivo. Basta una folata di vento freddo e pungente che arrossa il naso a ricordarci però che (fortunatamente) siamo in pieno inverno (praticamente a metà) . Io ho voluto riprodurre sottoforma di dessert questa insolita condizione climatica (per lo meno in questa città)  e quindi ho arricchito un dolce prettamente fresco ed estivo con lo zabaione perchè ,come si dice , l'alcol riscalda corpo e anima. Così il risultato è stato un ossimoro di delizia : la bavarese invernale!

Ingredienti:
250 gr panna da montare
2 cucchiai di zucchero a velo
3 fogli di colla di pesce (o quattro cucchiai di dolceneve della paneangeli )
2 tuorli
65 gr zucchero
4 mezzi gusci di marsala
liquore al cioccolato qb (a piacere )

Preparate lo zabaione montando a crema i tuorli con lo zucchero. Aggiungete i gusci di liquore e cuocete a bagnomaria fino a quando il composto non sarà diventato gonfio e spumoso (non deve bollire!). Fate sciogliere la colla di pesce come indicato sulla confezione e incorporatela allo zabaione quando si sarà raffreddato (oppure se utilizzate la dolceneve montatela assieme allo zabaione). Montate la panna con lo zucchero e aggiungeteci a poco a poco lo zabaione mescolando delicatamente. A piacere spalmate un pò di liquore al cioccolato ( io ho diluito 2 cucchiai di liquore  al cioccolato con altrettanti di latte sennò era troppo alcolica) nello stampo da budino/ bavarese. Quest'operazione non solo arricchisce il dessert ma fa si che la bavarese una volta rappresa si stacchi meglio dalla forma. Lasciate riposare in frigo per minimo 3/4 ore e sformate (se non utilizzate il liquore immergete prima lo stampo in acqua calda) su un piatto e decorate a piacere.



2 commenti:

  1. Mi piace da morire come l'hai definita, un ossimoro di delizia!
    La provero', tanto piu' che da me e' estate, comunque ;-)

    RispondiElimina
  2. grazie Stefania!Eh gia che è estate li da te!beh ancora meglio!e grazie di esser passata!

    RispondiElimina