giovedì 25 febbraio 2010

croissant

Avete presente i bambini quando scoprono la bicicletta? che se la porterebbero sempre appresso, persino in bagno; che vanno in giro col loro sorriso a 20 denti da latte mostrando le loro prodezze agli amichetti invidiosi, a zii e zie meravigliate, a nonne e nonni compiaciuti e a genitori gratificati; che cercano ostinatamente di migliorare facendo anche le classiche rovinose cadute per le quali da grandi si ritroveranno le ginocchia piene di cicatrici.. ecco, io ho trovato la mia bicicletta: l'impastatrice! C'è voluto un po' perchè io capissi che ruolo avesse quell'aggeggio argenteo nella mia industriacasalinga ...una volta siamo cadute insieme e niente di buono è stato fatto, ma io non demordo, ci ho riprovato e la seconda volta mi ha fatto un meraviglioso impasto di brioches per il quale mi sono gongolata per giorni. Mi è bastato un solo risultato soddisfacente per prenderci gusto e come non provare le croissant di aniceecannella?! E chissene frega se contengono circa 15 grammi di burro l'una (me ne sono venute 22 con 320 gr di burro in totale!), una volta ogni tanto si puo' anche lasciare al colesterolo la soddisfazione di impossessarsi delle arterie! Che dire del risultato? Non avevo dubbi che sarebbero venute squisite, con una ricetta così dettagliata non si poteva sbagliare! Proprio per questo motivo vi consiglio, se non l'avete già fatto, di andare a leggervi qui tutto quanto, è un cult che non puo' mancare nel bagaglio di ogni blogger amante della cucina!
Una piccola precisazione per la cottura per tutti quelli che hanno un forno ultrafast come il mio: le mie si sono cotte in 5 minuti!
E aggiungo anche che ovviamente non ho fatto mancare il cioccolato tra i denti dei più golosi: avevo una ventina di grammi di cioccolato già grattugiato grossolanamente, l'ho messo all'interno di alcuni croissant mentre li arrotolavo, non ne è uscita una sola goccia!

8 commenti:

  1. Mamma che belle! Ma tu non eri quella intimorita dai lievitati? E meno male...Questi croissant li ho adocchiati da una vita e ancora mi decido. Intanto approfitto di uno dei tuoi ;)
    Un bacione e complimenti...alla faccia del colesterolo ^_^

    RispondiElimina
  2. Dai Fede provali anche tu!vedrai che soddisfazione!ps: si ero intimorita dai lievitati ma ora che ho iniziato a pedalare non posso più fermarmi!Ale

    RispondiElimina
  3. Stupendi, sembrano di pasticceria, davvero!

    RispondiElimina
  4. sono perfettissimi !! che meraviglia!!

    RispondiElimina
  5. @ arabafelice/ @ sara: grazie ad entrambe, però secondo me la forma lascia a desiderare...diciamo che devo ancora prenderci la mano!la prossima volta spero vengano meglio!dovete vedere quelli della Paoletta, la ricetta originale!andate a vederli mi raccomando!!e provate!baci

    RispondiElimina
  6. mamma mia sono terribilmente invitanti... peccato che io sia altrettanto terribilmente a dieta... uff...

    RispondiElimina
  7. alessandra, complimenti!
    ti dirò, la penso come te, una volta provata la sfogliatura se "ti piglia" non ti ferma più nessuno ;-)
    un abbraccio

    RispondiElimina
  8. @ pasticciona: macché dieta!questa parola non deve esistere nel nostro dizionario!basta mangiare poco di tutto, l'importante è non farsi mancare le cose che più ci piacciono!Chiara benvenuta nel blog!
    @ Paoletta S.: mi sa che sia la fine dei lieviti di birra, d'ora in poi quando mi vedranno passare davanti al loro scaffale tenteranno la fuga per non finire tra le mie mani!aspetto con ansia i nuovi croissant eh!e grazie di esser passata!

    RispondiElimina