mercoledì 30 dicembre 2009

zuppa inglese


Per questo Natale mi è stato calorosamente richiesto da mia madre un tipico dolce della mia regione:la zuppa inglese. le sue origini sono dubbie ma si dice che la versione italiana è nata presso la corte degli Estensi come rielaborazione di un dolce rinascimentale anglosassone(chiamato trifle). vi confesso che non è tra i miei dolci preferiti, forse a causa del suo retrogusto alcolico. Ma chi sopporta bene l'alcol penso lo trovi un dolce raffinato e ricco di gusti per la sua precisa combinazione della crema pasticcera con la crema al cioccolato su un sostegno di pan di spagna (o brassadela ferrarese) imbevuto di alchermes. Siccome ritenevo noiosa la produzione della classica forma rettangolare (simil tiramisù) mi sono cimentata nella creazione di un zuccotto-zuppa inglese. Ma ahimè sono stata costretta a ricorrere ad ingredienti quasi già pronti quali il budino e il pan di spagna (che eresia!). certo,per chi non ha molto tempo risulta comodo utilizzare queste agevolazioni quindi ve le consiglio(budino alla crema e budino al cioccolato) ma vi propongo la sana e originale ricetta che altre volte ho eseguito. E nel prossimo post vi mostrerò con che altro dolce mi sono rifatta!

Ingredienti per il pan di spagna:
4 uova
100 gr zucchero
100 gr farina
latte e alchermes qb
10/15 amareti

ingredienti per la crema pasticcera:
50 gr zucchero
40 gr farina
200 ml latte

ingredienti per la crema pasticcera al cioccolato:
50 gr zucchero
30 gr farina
10 gr cacao amaro
200 ml latte

Preparate il pan di spagna (che assomiglierà più a una pasta biscuit molto soffice) separando i tuorli dagli albumi. Questi ultimi vanno montati a neve sodissima con un pizzico di sale mentre i tuorli bisogna sbatterli con lo zucchero fino a quando non diventeranno chiari. Aggiungete poi a questo composto la farina a cucchiaiate e quando sarà ben liscio e omogeneo incorporate gli albumi facendo attenzione che non si smontino. Foderate con la carta da forno una grande teglia rettangolare e cuocete subito a 180 gradi per circa 12/15 min facendo attenzione che la superficie non diventi scura e secca. Prendete una forma per budini e appoggiatevi sopra il pan di spagna appena sfornato e riempite a metà una tazza da cappuccino con l'alchermes e la rimanente metà con latte tiepido. A cucchiaiate ammorbidite il pan di spagna con il miscuglio alcolico finchè piano piano il pan di spagna scenderà a ricoprire la forma. Aiutandovi con le mani fate in modo che tutta la forma sia ricoperta fino ai bordi e tagliate via l'eccesso di pan di spagna tenendolo da parte. Sbriciolatevi all'interno 5 o 6 amaretti e passate alla preparazione delle creme. In due tegamini montate i tuorli con lo zucchero e aggiungete in uno solo la farina mentre nell'altro la farina col cacao. Unite in entrambi il latte poco alla volta e cuocete le creme a fiamma moderata finchè non si saranno rassodate senza bollire. Versate la crema pasticcera nella forma rivestita e lasciate raffreddare. Quando la crema si sarà rappresa ritagliate dal pan di spagna rimasto delle strisce e adagiatele sulla crema imbevendole ancora con il miscuglio alcolico di alchermes e latte. Riempite con la crema al cioccolato e chiudete il tutto con il rimanente pan di spagna. Ponete la forma in frigo per 3 ore circa e rovesciate l'ormai zuccotto-zuppa inglese su un piatto e a piacere ricoprite con 150 gr di cioccolato fondente sciolto a bagnomaria,infine servite.




Nessun commento:

Posta un commento